La necessità di pensare alle autonomie abitative, sempre più presente nei servizi che si occupano di persone con disabilità, muove diverse progettualità a medio e lungo termine. Consapevoli che ogni cambiamento profondo e significativo, nella vita delle persone e delle famiglie vada accompagnato, Fior di Loto si è posta come obiettivo quello di avvicinare le famiglie e gli utenti alla vita indipendente, pensando a contesti protetti esterni a quelli famigliari. Questo aspetto, pone le persone nella condizione di attivare modifiche, cambiamenti, nuovi assetti.

Sono ventiquattro, le persone attualmente inserite al Centro Diurno Disabili Fior di Loto; per ognuna di loro è stato pensato un progetto che tenga conto delle reali capacità di adattamento ai percorsi di vita autonoma. Ci sono utenti che hanno maturato buone capacità di indipendenza dal nucleo famigliare ed altrettante famiglie che riescono a vivere serenamente il momento di crescita del proprio figlio o famigliare. Altri utenti hanno necessità di effettuare altri passaggi, graduali ed accompagnati dall’equipe multidisciplinare.

Un sincero ringraziamento lo rivolgiamo a Fondazione Banca Agricola Mantovana, per il prezioso supporto a FRIENDS – esercizi in autonomia.

Leggi QUI il comunicato stampa completo.